Quarto e ultimo appuntamento domenica 13 settembre al Civico Orto Botanico di via Marchesetti 2, sul colle di Chiadino, dove, a partire dalle ore 10 e fino alle 19, “andrà in scena” l’ultima puntata del 2015 di “Invasati, tutti pazzi per i fiori” l’ormai tradizionale mercatino del giardinaggio e dell’orticoltura, nell’occasione del quale si svolge anche una nutrita serie di incontri e iniziative collaterali.

L’interessante e curiosa iniziativa, promossa dal Servizio Musei Scientifici del Comune di Trieste, per chi vuole partecipare come espositore è riservata esclusivamente a privati e associazioni Onlus. Mentre il mercatino e le attività collaterali sono aperte a tutti.

Ma “Invasati, tutti pazzi per i fiori” è stata ideata e ha preso avvio in primo luogo per essere un momento di incontro, confronto e scambio di esperienze e di materiali fra giardinieri non professionisti, appassionati e dilettanti. Infatti, in tal senso ogni partecipante potrà esporre e proporre in scambio o in vendita piante o parti di esse, talee, semi, bulbi, rizomi, terricci, vasi nonché libri di giardinaggio.

 

L’appuntamento sarà però – come detto – anche stavolta accompagnato da eventi collaterali, culturali, musicali e naturalistici, che offriranno altrettante occasioni d’intrattenimento per il pubblico.

Così, in quest’ultima domenica si svolgeranno nell’Orto Botanico le seguenti iniziative:

- dalle ore 10 alle 12 “In giro alla scoperta degli uccelli migratori” (a cura di Matteo Giraldi – LIPU Trieste);

- dalle 10 in poi “L’arte dei bonsai”, presentazione in mostra di alcuni bonsai, dimostrazione di lavorazione di una pianta e consigli e spiegazioni in merito (a cura del Club Amatori Bonsai di Trieste);

- alle ore 11 “Letture al femminile” (a cura del gruppo Le Voci – Luna e l’Altra);

- alle ore 15, “Il giardino dell’anima, cosmetici di bellezza e terapie naturali” (a cura di Nuria Barbara Kanzian e Marta Bellia – Noumenofvg, Falò);

- dalle 16 alle 17, per i bambini dai 3 agli 8 anni, “Letture a tutta natura” (a cura degli Ambasciatori di Nati per Leggere e del Servizio Biblioteche Civiche);

- alle ore 17 musica dal vivo (con Fabio e Ambra, fisarmonica e voce).

 

Dalle 10 alle 19, inoltre, un interessantissimo “Semebaratto”, dove si scambieranno semi particolari, locali e preziosi che chiunque potrà portare e barattare con altre varietà. I semi potranno venir inseriti in un semplice foglio di carta ripiegato artigianalmente o seguire le istruzioni che verranno impartite per il montaggio delle storiche bustine di Linneo e di altre fantasiose che utilizzano l’origami.

Anche questa volta non mancherà il Flowercrossing, con piante offerte in dono al pubblico dai partecipanti d’Invasati, dall’Orto Botanico o da appassionati giardinieri. Saranno deposte all’entrata a disposizione dei visitatori per essere a loro volta curate dai nuovi proprietari o donate ad altri amanti delle piante!

 

“Invasati, tutti pazzi per i fiori”, organizzata come detto dal Comune di Trieste, è attuata in collaborazione con la Cooperativa agricola Monte San Pantaleone, l’Associazione Orticola del Friuli Venezia Giulia “Tra Fiori e Piante”, l’Associazione di volontariato culturale Cittaviva.

Al Civico Orto Botanico, di via Carlo de’ Marchesetti 2, domenica si può arrivare con autobus diretti della linea 26/ oppure con i bus 6, 9 e 35 con fermata nella sottostante piazza Volontari Giuliani, salendo poi a piedi lungo l’ottocentesca Scala San Luigi e Campo San Luigi (o scendendo alla fermata successiva di via Margherita e salendo poi a piedi per Scala Margherita, via Pindemonte, Bosco Biasoletto).

Per ulteriori informazioni
tel. 040 36 00 68
ortobotanico@comune.trieste.it

  • Scarica il Manifesto [pdf]
  • Scarica il pieghevole con gli appuntamenti 2015 [pdf]

La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il venerdì precedente alla giornata della manifestazione, tramite mail all’indirizzo ortobotanico@comune.trieste.it, o consegnata alla sede dell’Orto Botanico in via Carlo de’ Marchesetti, 2.